Nessuno nasce imparato

totò 2

È un po’ che osservi lo stagista nuovo.

Ha 22 anni, è sveglio, proprio un ragazzo in gamba, ma ha un problema: lavora da poco nella tua struttura e, com’è anche comprensibile che sia, non ha idea di dove mettere le mani. Il che non sarebbe grave dirai tu, “nessuno nasce imparato”, come direbbe Totò, col tempo saprà come muoversi. Solo che lui lavora alla reception e deve imparare a usare il tuo software gestionale (PMS) nel più breve tempo possibile; considerato che hai dipendenti che lavorano per te da tre anni e ancora non è che lo usino proprio bene, questo costituisce un bel problema.

Soprattutto perché, dato che alla sfortuna, come al peggio, non c’è mai fine oggi c’è il pienone, una fila chilometrica al bancone con i primi clienti che iniziano a indisporsi per il tempo perso. E un cliente infastidito è un cliente poco propenso a spendere; se poi l’hai fatto veramente arrabbiare rischi non solo di non rivederlo più, ma anche che parli male di te con una pessima recensione.

Il problema è che un qualunque receptionist si trova davanti duemila funzioni, alcune delle quali, come quelle riservate al direttore, o all’economo, sono totalmente inutili per lui ma contribuiscono a fargli venire un’emicrania indimenticabile.

Sarebbe bello avere un software ritagliato su misura vero? E’ un po’ come un paio di scarpe, no? Calciatori e tennisti, entrambi sportivi, utilizzano due modelli di scarpe differenti per il semplice fatto che fanno cose diverse. Ecco, il principio è lo stesso, addetti diversi svolgono compiti diversi e pertanto devono avere in mano strumenti diversi.

Come potrebbe chiamarsi una cosa del genere? Che ne diresti di personal PMS?

E se… esistesse già?

Se anche solo un po’ ci speri continua a leggere.

Prima di proseguire però è importante introdurre il concetto di dashboard: traducibile in italiano con “cruscotto” la dashboard altro non è che una schermata che ti consente di visualizzare sinteticamente e in tempo reale report, statistiche e informazioni. Ecco, personal PMS significa avere una dashboard personalizzata per ogni componente della tua struttura; tanto per fare un esempio, come puoi vedere in foto, ecco una dashboard per il direttore d’albergo (sx) e una per il revenue manager (dx). Questo gli permetterà di vedere tutto e solo quello che gli serve per lavorare al meglio.

dashboard

 

Non stiamo sognando: è nato ALYANTE Hospitality il primo vero personal PMS.

I vantaggi? Eccoli:

  • Personalizza la tua dashboard con la stessa semplicità con cui gestisci le app nel telefono
  • Lavori in un ambiente che ti è già familiare (l’hai creato tu!)
  • Gestisci le informazioni che ti interessano, provenienti non solo da ALYANTE Hospitality ma anche da altri canali web.

Puoi infatti avere all’interno di un unico ambiente non solo i programmi più utilizzati ma anche gli accessi a sistemi esterni: OTA, Booking Engine, Channel Manager, Remote Banking ecc…

  • Il personal PMS semplificherà la vita non solo a te, ma anche a tutti gli operatori, aumentandone esponenzialmente l’efficienza: ALYANTE Hospitality ti aiuterà a cucire le funzionalità perfette per ogni utente, nulla di più, nulla di meno.

Così facendo il personale potrà essere sempre pronto e reattivo per rispondere ad ogni richiesta del cliente, dedicandogli sempre tutta l’attenzione che merita.

Ti basta? No? Bravo! Chi si accontenta gode sempre meno di chi ambisce. Clicca QUI per saperne di più.

 

Scrivi qui i tuoi commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>