Benvenuto nel Blog Evols!

Benvenuto nel blog di Evols, azienda specializzata nelle soluzioni software per il mondo dell’hotellerie. Se sei un professionista dell’ospitalità, vuoi guadagnare di più con il tuo hotel ed offrire servizi migliori ai tuoi ospiti, allora seguici su questo blog. Troverai informazioni, novità e strumenti per migliorare le performance del tuo hotel, il tuo modo di lavorare e la soddisfazione dei tuoi clienti!

L’esperienza de “La Terra dei Sogni Country Hotel” con Uppersale: “Un piccolo investimento fatto bene!”

RIDIMENSIONATO La terra dei sogni uppersale - zingale

Un breve racconto di come Uppersale, il software per la creazione di preventivi emozionali, ha incrementato significativamente il tasso di conversione delle offerte de “La Terra dei Sogni Country Hotel”. “Uppersale? Ricevere una mail creata con Uppersale, rispetto a riceverne una normale tramite webmail o outlook, è tutta un’altra storia. L’approccio con i potenziali ospiti è indescrivibilmente migliorato” – a parlare è Luca Zingale, Sales & Marketing manager presso “La Terra dei Sogni Country Hotel”, accogliente struttura turistica di 48 camere (standard, superior, family) che si trova tra il vulcano Etna e la splendida Taormina. La struttura è immersa nel Continua a leggere

E tu, sei volpe o riccio?

volpe-e-riccio

Oggi partiamo da una storia, anzi, da un’aforisma: “La volpe sa molte cose, ma il riccio ne sa una grande”. La citazione, del poeta greco Archiloco, sottintende un concetto fondamentale: la volpe è furba, geniale, sa un sacco di cose, magari sa anche come applicarle, ma non potrà mai mangiare un riccio. Perché? Perché il riccio sa fare una cosa sola, ma la sa fare da Dio, meglio di chiunque altro: si sa chiudere in se stesso diventando un invalicabile palla di spine. E la volpe, insieme alla sua intelligenza, resta a digiuno. Ora ti chiederai cosa c’entri tutto questo Continua a leggere

Un marinaio in un oceano di dati: ecco la bussola

Bussola

Business intelligence: forse questo nome non ti è nuovo, forse sai perfettamente di cosa si tratta oppure non ne hai proprio idea. Non importa, in tutti i casi sappi che non ne puoi fare a meno. A scanso di equivoci spieghiamo brevemente di cosa si sta parlando; per farlo però dobbiamo necessariamente introdurre un altro concetto, quello dei Big Data: con Big Data si intende quell’enorme massa di dati che riguarda il tuo hotel. Questa immensa quantità di informazioni e numeri va studiata e interpretata per far crescere sempre al meglio la tua struttura, grazie a dati attendibili, aggiornati e Continua a leggere

Nessuno nasce imparato

totò 2

È un po’ che osservi lo stagista nuovo. Ha 22 anni, è sveglio, proprio un ragazzo in gamba, ma ha un problema: lavora da poco nella tua struttura e, com’è anche comprensibile che sia, non ha idea di dove mettere le mani. Il che non sarebbe grave dirai tu, “nessuno nasce imparato”, come direbbe Totò, col tempo saprà come muoversi. Solo che lui lavora alla reception e deve imparare a usare il tuo software gestionale (PMS) nel più breve tempo possibile; considerato che hai dipendenti che lavorano per te da tre anni e ancora non è che lo usino proprio Continua a leggere

Perché trascinarti a fatica se puoi spiccare il volo?

Semplice da capire

Quante volte ti è capitato di dover dare una risposta ad un cliente frettoloso e soffocare fra i denti qualche imprecazione perché il software che dovrebbe aiutarti a servirlo con tempestività (e un bel sorriso) si rifiuta di collaborare? Hai già imparato sulla tua pelle che uno dei principali problemi di un qualunque software gestionale per hotel che non si limiti solo a fare solo check-in e check-out, è la complessità: una selva intricata e oscura di schede, maschere, mascherine e menù che ti si proiettano davanti. In quei momenti ti sembra che l’unica possibilità che ti rimane per non Continua a leggere

Caffè e Guns N’Roses: continua alla guerra agli stereotipi del marketing

degustazione caffè

Con questo articolo continuiamo ad affrontare la questione degli stereotipi sul marketing, analizzando uno di quelli più radicati, un concetto trito, ritrito e superficiale: chi fa marketing è disonesto. L’arma più efficace per debellare questo luogo comune è la definizione stessa di marketing, per la quale scomodiamo Wikipedia: “Il marketing comprende tutte le azioni aziendali riferibili al mercato destinate alla vendita di prodotti o servizi, considerando come finalità il maggiore profitto”. Tradotto significa che il marketing altro non è che la pianificazione della propria attività imprenditoriale, in modo analitico, per ottenere un guadagno. Dov’è la disonestà? Forse la disonestà si Continua a leggere

Chi si accontenta gode… ma non con il software gestionale!

chi si accontenta770x433

  Tante volte nella vita ci si accontenta, e forse si fa bene. Tante volte ci si accontenta anche nel lavoro, nella gestione del proprio hotel e, senza forse, si fa male. Pensa a un qualunque software gestionale per hotel (PMS), che ti permetta di gestire solo lo stretto indispensabile e per di più ti costringa ad utilizzarlo solo stando incollati al bancone reception o seduti ad una scrivania del back office… Pensa ora invece ad un software che ti permetta di gestire in maniera completa tutte le aree del tuo hotel, sia che si stia in piedi al ricevimento, Continua a leggere

Strategie militari e web marketing: continua la guerra agli stereotipi sul marketing

Crimson_Tide 2

Abbiamo già affrontato il tema degli stereotipi che avvolgono, tentando inutilmente di stritolarlo, il marketing. Passiamo oggi al web marketing, il marketing online. Il concetto è consequenziale: se in tanti pensano che fare marketing non serva figuriamoci quanti sono disposti a farlo su internet o, peggio, sui social. Questo pregiudizio nasce da una vecchia convinzione: i social network sono dei passatempo da ragazzini. Ti faccio allora una domanda: lo sai chi è PewDiePie? E’ un ragazzo, il primo (differenziazione, ancora una volta…) ad avere avuto l’idea di riprendersi mentre gioca ai videogames postando tutto su YouTube. Risultato? Ha fatto in breve Continua a leggere

Brand positioning: ti va di essere la pecora nera?

mavro-provato-black-sheep

Come promesso iniziamo ad entrare nei dettagli. Se il marketing è un palazzo, fondamenta e buona parte della struttura si chiamano brand positioning. Cos’è? Letteralmente significa “posizionamento di marca”, ma… concretamente? La prima cosa che ci siamo detti, se ti ricordi, è che il marketing agisce nella mente delle persone. Ecco, questa azione si chiama brand positioning. Se la mente del tuo cliente è uno scaffale il brand positioning è quello che posizionerà il tuo marchio sul ripiano più in vista. C’è solo un piccolo dettaglio che non può essere ignorato: ci sono solo tre ripiani. Il primo lo occupa il Continua a leggere

Mission impossibile: abbattiamo gli stereotipi e facciamo marketing

pregiudizio-2

Lo so che non è bello ma a volte… a volte mi viene da pensare che l’essere umano sia composto al 70% d’acqua e al 30% di stereotipi. Che gli stereotipi siano un errore lo sappiamo già, inutile parlarne; oggi parliamo di limiti autoindotti. Parliamo cioè di come questi preconcetti possano limitare, o peggio asfaltare, i tuoi affari. Di cosa sto parlando? Del Marketing. Eh sì… perché in tanti pensano che fare marketing non serva, perché sono soldi sprecati (e comunque se proprio devo ne spreco pochi) e perché, diciamocelo pure, lo può fare chiunque. Web marketing? Peggio ancora, non se Continua a leggere